Etica

L’antica ipotesi che le comete fossero la face della rivoluzione del sistema universale, vale di certo per un’altra specie di comete che rivoluzionano e ringiovaniscono periodicamente il sistema universale dello Spirito. L’astronomo dello Spirito nota parecchio tempo prima l’influsso di una tale cometa su una parte considerevole di quel pianeta spirituale che noi chiamiamo umanità. Violente inondazioni, mutamenti di climi, ondeggiamenti del centro di gravità, tendenza universale alla dissoluzione e strane meteore sono i sintomi di codesta violenta incitazione, il cui effetto formerà il contenuto di una nuova èra universale. Per quanto sia necessario che in certi periodi tutto venga ridotto allo stato fluido, onde produrre nuove mescolanze necessarie e provocare una nuova cristallizzazione piú pura, è del pari indispensabile mitigare questa crisi e impedire la dissoluzione totale, affinché resti un nucleo, un seme al quale la nuova massa possa aderire plasmandosi in forme nuove e belle(1).
…L’uomo s’innalza quasi da sé verso il cielo quando piú nulla lo lega: gli organi superiori prorompono primamente da sé fuori dalla generale e uniforme mescolanza e dalla completa dissoluzione di tutte le facoltà e di tutte le forze umane, come il germe originario della forma terrena. Lo Spirito di Dio trascorre sulle acque, e sulle onde che rifluiscono diviene allora visibile un’isola celeste come dimora dell’uomo nuovo, come sede della vita eterna(2).

Novalis

(1)Novalis, Cristianità o Europa, Ed. Einaudi, Torino 1942, p. 35
(2)Op. cit, p. 16